Tradizione

La tradizione contadina e la passione artigiana

Il territorio della Pianura Padana è sempre stato conosciuto, fin da epoca romana, per l’allevamento di suini e la produzione tipica del salame, come testimoniato ad esempio dalla decorazione presente nel fregio dei mesi, realizzato ad inizio del XIII secolo da Benedetto Antelami, sulla facciata della Cattedrale di Cremona.

Nel Medioevo la tradizione norcina si sviluppa e si radica nei territori cremonesi dove, grazie alle particolari ricette e alle caratteristiche micro-climatiche del territorio, nasce un particolare Salame Nostrano, aromatizzato con aglio, insaccato in budello naturale e stagionato fino a 3 mesi. Questo particolare salame nostrano, molto apprezzato e rinomato in tutto il territorio per il suo inconfondibile sapore, diventa in poco tempo il salame caratteristico del territorio Cremonese e come tale viene riconosciuto.

La presenza sul territorio cremonese del salame prosegue anche nel periodo rinascimentale, servito non solo sulle tavole dei nobili del tempo ma anche nei conventi, come testimoniato da fonti custodite nell’archivio di Stato di Cremona.
“Sin dal sedicesimo secolo… alcuni Cremonesi, […] escogitarono e prepararono per lauto cibo degli uomini un tipo di salsiccia di carne suina o bovina, tagliata a pezzettini, macinata e mescolata a polvere di pepe o zenzero, cinnamono, cannella e altri aromi e …. legata e subito cotta al fuoco in acqua oppure arrostita, imbandita sulle mense e mangiata dai convitati.” 1583 Annales Notaio Ludovico Cavitelli

La tradizione contadina e la passione artigiana sono proseguite fino ad oggi nelle nostre campagne grazie a interpreti contemporanei che sono riusciti a mantenere le classiche ricette del territorio e il gusto genuino e inimitabile del salame cremonese nel rispetto della qualità.

Le Ricette

le ricette di napo

Bottoni di pagliaccio

(versione classica rinascimentale) INGREDIENTI PER 4 PERSONE • 4 salamelle Cà dell’Ora • 2 cipolle di Tropea • 1 costa di sedano • concentrato di pomodoro • 1 bicchiere di Marsala secco Florio • mezzo bicchiere di vino rosso • 1 bicchierino di brandy •

Leggi Tutto »

Polpettine Ca’dell’Ora

INGREDIENTI PER 4 PERSONE • salsiccia Cà dell’Ora (300 g) • 150 g di Grana Padano grattugiato • 150 g di pane grattugiato • 2 /3 uova intere • 3 patate cotte schiacciate • 1 fetta di mortadella (100 g circa) • bucce di 1

Leggi Tutto »

Pastasciutta solare

INGREDIENTI PER 4 PERSONE • 360g di maccheroni • pasta di salame Cà dell’Ora (300 g circa) • 2 porri • scorza di 1 limone non trattato • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro • pecorino grattugiato • Parmigiano Reggiano grattugiato • 1 bicchiere di

Leggi Tutto »

Cotechino in crosta

INGREDIENTI PER 4 PERSONE • 1 cotechino Cà dell’Ora • 1 confezione di pasta sfoglia già pronta • 1 tuorlo d’uovo • un po’ di latte Praticare qualche foro al cotechino ed avvolgerlo in carta pergamena legandolo non troppo strettamente; metterlo in una pentola con

Leggi Tutto »